Non serve essere uno scienziato per fare scienza

Contribuisci alla ricerca sul virus COVID-19 donando potenza di calcolo del tuo computer quando non lo usi

BOINC e la ricerca

Il Berkeley Open Infrastructure for Network Computing (BOINC) è un software libero per il calcolo distribuito volontario. Esso permette di donare parte della potenza di calcolo inutilizzata del tuo computer alla ricerca: più gente entra nella rete di calcolo prima calcoli molto complessi vengono completati e i loro risultati messi a disposizione agli scienziati e alla comunità.
Il progetto [email protected] si avvale della rete BOINC per portare avanti le sue ricerche in ambito biomedico analizzando le proteine ed, dal 24 febbraio 2020, ha concentrato le proprie energie per combattere il virus COVID-19.

Come installare BOINC in meno di 5 minuti

Installare BOINC ed iniziare a contribuire alla ricerca è molto semplice e aperto a tutti. Ho cercato di rendere la seguente guida la più semplice possibile, anche per chi non si intende di tecnologia. Tutto quello che è necessario è un computer con Windows, macOS o GNU/Linux.

Step 1 - Scarica BOINC dal sito ufficiale

Come prima cosa, scarica BOINC dal sito ufficiale. Premi su download dove indicato dalla freccia.

Step 2 - Installa BOINC

Apri il file che hai appena scaricato e premi "sì" se richiesto dal prompt amministratore.
Verrà visualizzata una normale finestra di installazione. Premi next in tutte le finestre, infine, install.

Attendere fino al completamento dell'installazione ed aprire il programma.

Step 3 - Configura BOINC

La prima cosa che ci verrà chiesta è a quale progetto vogliamo contribuire. Se volete contribuire alla ricerca sul Coronavirus (COVID-19), selezionate [email protected] quindi premere avanti.

Ci verrà chiesto di creare un account per continuare. Inserite il vostro indirizzo email e inventate una password, quindi premete avanti.

Fatto! Dopo qualche test (benchmark), il vostro PC inizierà a scaricare, elaborare e caricare dati per la ricerca. Lasciatelo acceso più che potete e ricordatevi di tenere aperto il programma (anche ridotto ad icona). Se utilizzate un portatile collegatelo alla corrente elettrica. Non preoccupatevi, il vostro PC non andrà più lento: il programma darà sempre priorità a tutti gli altri processi sul tuo computer, in modo da essere il meno intrusivo possibile. Premendo su Opzioni > Preferenze di elaborazione è possibile inoltre configurare opzionalmente altre impostazioni.